notiziario3

Prestigioso riconoscimento per la nostra iscritta Patrizia Gentilini

(dal Corriere  di Romagna ed. Forlì) L’oncoematologa forlivese Patrizia Gentilini, componente del comitato scientifico di Isde (Associazione Medici per l’ambiente) e del direttivo di “Medicina Democratica”, è stata tra le vincitrici della 5ª edizione del premio Donne Pace Ambiente “Wangari Maathai”, intitolato alla memoria dell’attivista kenyota prima donna africana ad essere insignita del Nobel per la pace nel 2004. Un riconoscimento dedicato alle donne che si battono per la tutela dell’ambiente e la difesa del territorio, «cittadine, mamme, studentesse, lavoratrici – ricordano gli organizzatori – dottoresse o avvocatesse disponibili per lotte popolari in difesa dell’ambiente, della vita e della democrazia». Il premio è stato istituito dall’associazione “A Sud” in collaborazione con la Casa internazionale delle donne di Roma ed è assegnato da una commissione allargata di attiviste, personalità, organizzazioni impegnate nelle tematiche di genere che ha riconosciuto nella Gentilini «un punto di riferimento per i comitati di difesa ambientale; impegnata da anni nelle problematiche sanitarie legate a cause ambientali e delle conseguenze sulla salute dell’inquinamento atmosferico».

notiziario3

Pubblicata una guida sugli esercizi fisici più efficaci nel migliorare le malattie croniche

(da Doctor33)  L’esercizio fisico allevia i sintomi di molte patologie croniche tra cui la gonartrosi, il dolore lombare, la broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco), il diabete e le malattie cardiache, ma è spesso trascurato. A riportarlo alla ribalta ci ha pensato un articolo pubblicato su Cmaj, il Canadian Medical Association Journal, in cui gli autori coordinati da Tammy Hoffmann, del Centre for Research in Evidence-Based Practice della Bond University di Robina in Australia, hanno voluto fornire agli operatori sanitari una guida all’attività fisica facile da usare, con indicazioni chiare per specifiche malattie croniche.

Leggi tutto
notiziario3

Decreto appropriatezza, la guida per prescrittori e specialisti

(da DottNet e il Sole 24ore Sanità) La Circolare del Ministero della Salute alle Regioni con le prime indicazioni applicative sul cosiddetto “decreto appropriatezza” fa chiarezza sulle modalità di prescrizione e sulle prestazioni specifiche. Non c’è nessuna  limitazione prescrittiva per pazienti oncologici, cronici o invalidi. Ricordiamo che il decreto NON È STATO SOSPESO, quindi restano in vigore tutte le limitazioni prescrittive esplicitate dalla circolare, ma sono state sospese le sanzioni, per un periodo sperimentale.  

Leggi tutto
notiziario3

Igiene orale e cure odontoiatriche prevengono tumori oro-esofagei

(da M.D.EDigital)    I dati epidemiologici italiani indicano cifre consistenti di casi di tumore del cavo orale: ogni anno viene colpito il 5% della popolazione, con 43mila nuovi casi, che sempre più spesso riguardano soggetti in giovane età (40%). Si tratta purtroppo di tumori che vengono diagnosticati tardivamente, il che comporta un elevato tasso di mortalità: il 63% dei casi viene scoperto quando ormai ha raggiunto uno stadio avanzato, provocando 8.000 morti in più l’anno. Un altro fattore che impatta sui dati epidemiologici è la scarsa propensione degli italiani alle visite odontoiatriche, registrata dall’ultimo Rapporto ISTAT e causata nell’85% dei casi da costi ritenuti troppo alti.

Leggi tutto
notiziario3

Social Network e Sanità, ecco i rischi che si corrono

(da Doctor33- Monica Gobbato) Facebook, Youtube, Linkedin, Twitter, Instagram sono soltanto i nomi di alcune delle più note piattaforme di social network, un fenomeno sociale e tecnologico di grande successo, che cresce prepotentemente. Un servizio di social network consiste nella creazione e nella gestione di reti sociali online destinate a comunità di soggetti che condividono determinati interessi e attività, o intendono esplorare gli interessi e le attività di altri soggetti, necessariamente attraverso l’impiego di applicazioni software.

Leggi tutto
notiziario3

Tumore curato con ‘psicologia’, OMCeO Torino parte civile

(da AdnKronos Salute)  L’Ordine dei medici di Torino si costituisce parte civile contro la dottoressa Germana Durando, medico di famiglia e omeopata della donna di 53 anni morta a causa di un melanoma ‘curato’ con rimedi ispirati alla nuova medicina tedesca di Hamer. Sul caso la procura del capoluogo piemontese ha avviato un’inchiesta. E l’OMCeO di Torino, appena appresi i fatti, ha aperto una procedura disciplinare.

Leggi tutto
logo-ordine

Considerazioni OMCeO Forlì-Cesena sulla certificazione per la Denuncia di Malattia Professionale

Documento approvato in Consiglio il 19 Aprile 2016

Quella comunemente chiamata Certificazione per Malattia Professionale è in realtà, ai sensi del D.P.R. n. 1124 del 1965, una Denuncia di Malattia, e per tali motivi è gratuita per fini di tutela della salute pubblica.

Ma la certificazione o denuncia in oggetto comporta dettagliate conoscenze delle mansioni lavorative della persona con sintomi di malattia per la quale desidera avviare un procedimento di riconoscimento delle cause lavorative della stessa.

Leggi tutto
1 17 18 19 20 21 23