Consiglio di Stato annulla multa a Fnomceo su pubblicità medici

(da AdnKronos Salute)  Il Consiglio di Stato, pur non entrando nel merito, ha accolto l’appello della Federazione degli Ordini dei medici (Fnomceo) contro la maxi multa inflitta dall’Autorita Garante della concorrenza e del mercato nel settembre del 2014, per le norme deontologiche che regolano la pubblicità  informativa dei medici e degli odontoiatri. Secondo la Federazione l’Authority aveva attivato il procedimento dopo il decorso del termine di prescrizione, considerando che gli atti sulle misure regolatorie della pubblicità sanitaria contestate dall’Agcom sono state promulgate dalla Fnomceo in un periodo temporale che precede di oltre un quinquennio l’adozione del provvedimento sanzionatorio. Accogliendo l’appello, il Consiglio di Stato ha di fatto annullato la multa di 831.816 euro comminata alla Federazione.

Leggi tutto

730 precompilato, dal Garante privacy i chiarimenti per medici e dentisti

Né i commercialisti né gli sportelli del Fisco potranno vedere i dati sanitari dei cittadini contenuti nelle fatture 2015, dati che medici e dentisti entro il 9 febbraio sono tenuti a spedire al Ministero dell’Economia (Mef) per la pre-compilazione dei modelli 730. Solo i pazienti interessati potranno accedere alle proprie spese sanitarie munendosi di tessera sanitaria o linkandosi al portale Fisconline con credenziali apposite. Così risponde il Garante della Privacy con protocollo 1887 del 26 gennaio 2016 a varie associazioni istituzionali (tra cui psicologi e infermieri, non tenuti a spedire i dati). L’Authority ricorda che l’incombenza spetta a strutture sanitarie accreditate, iscritti all’albo medici-odontoiatri e farmacie. Quindi individua specifiche misure da utilizzare nel trattamento, da divulgare a tutte le parti interessate ed ai cittadini innanzi tutto.

Leggi tutto

Garante privacy approva nuovo sistema informativo. Ecco come funziona

(da Doctor33 – Avv. Monica Gobbato)  È del 4 febbraio il parziale Parere favorevole [doc. web n. 4630606] del Garante privacy ad uno schema di decreto del ministero della Salute che riguarda l’istituzione del sistema informativo per il Monitoraggio della Rete di Assistenza (Mra), nell’ambito del Nuovo Sistema Informativo Sanitario (Nsis). Parziale perché condizionato ad alcune modifiche e integrazioni. Il sistema Mra ha l’obiettivo di favorire la razionalizzazione della spesa e di informare i cittadini sulla rete di assistenza sanitaria nel nostro paese. Il Mra opererà istituendo un’unica anagrafe di riferimento di tutte le strutture della rete sanitaria (Asl, strutture di ricovero autorizzate, strutture territoriali accreditate, farmacie pubbliche e private convenzionate, medici e pediatri di libera scelta convenzionati con il Sistema sanitario nazionale).

Leggi tutto

Da Taormina la Carta dei diritti e doveri dell’odontoiatria

(da  AdnKronos Salute)  Una Carta dei diritti e dei doveri dell’odontoiatra, che per la prima volta mette nero su bianco “i principi fondanti della professione, rilevandone le specificità e le peculiarità che non possono non avere un riflesso nell’etica e nella deontologia”. Il documento sarà varato alla conclusione dei lavori di una tre giorni di riflessione e di confronto che – da domani fino al 5 dicembre a Taormina – vedrà coinvolti più di quattrocento professionisti, oltre a rappresentanti delle istituzioni e della politica, chiamati a raccolta dal presidente della Cao (Commissione albo odontoiatri) nazionale della Fnomceo, Giuseppe Renzo e che ha come motto “Fuori i mercanti dalla professione!”  “La parola chiave è responsabilità – dice Renzo – A Taormina riaffermeremo a chiare lettere proprio quest’etica della responsabilità, che ha come fine ultimo la tutela del diritto alla salute ed è declinata su diversi livelli:

Leggi tutto
1 18 19 20