Home
OMCeO FC 15 dicembre ore 20.00 PDF Stampa E-mail

Terapia chirurgica mini-invasiva video-laparoscopica della calcolosi biliare e della malattia da reflusso gastro-esofageo

Sala Conferenze

Viale Italia, 153 - scala C - 1° piano – Forlì

Programma

 
OMCeO FC 12 gennaio 2017 ore 20.00 PDF Stampa E-mail
Processo al cortisone: indicazioni e criticità di un alleato del reumatologo, nella pratica fra Ospedale e Territorio
Sala Conferenze
Viale Italia, 153 - scala C - 1° piano – Forlì
Programma
 
OMCeO FC 26 gennaio ore 20.00 PDF Stampa E-mail
Clinica e Terapia dei Disturbi del Sonno. Guida alla prescrizione delle principali molecole
Sala Conferenze
Viale Italia, 153 - scala C - 1° piano – Forlì
 
Nei nuovi Lea torna il Decreto appropriatezza PDF Stampa E-mail

Ci sono anche loro, i livelli essenziali di assistenza, tra i provvedimenti coinvolti nel rush di fine anno, "schiacciati" tra il disegno di legge sul rischio clinico in fase d'approvazione in Senato e la manovra esaminata alla Camera. Le commissioni Affari Sociali della Camera e Sanità del Senato stanno sentendo i sindacati medici e odontoiatrici, chiamati a commentare il testo sul quale lo scorso settembre c'è stata intesa tra stato e regioni e che ricomprende il famigerato il "Decreto Appropriatezza" del 9 dicembre 2015, ma lo sterilizza dalle sanzioni ai medici.

Leggi tutto...
 
Questionario - Indagine Cittadinanzattiva Tema aderenza terapeutica con focus su farmaci biologici e biosimilari PDF Stampa E-mail

sul portale della FNOMCeO è stata pubblicata, in prima pagina, la notizia dell’indagine sul tema dell’aderenza alle terapie con un focus sull’uso dei farmaci biologici e biosimilari, promossa da Cittadinanzattiva e alla quale la FNOMCeO ha aderito. Cliccando sul link sottostante, è possibile compilare il questionario inerente all’indagine che ha l'obiettivo di raccogliere l’esperienza dei medici rispetto all’aderenza alle terapie e all’uso e prescrizione dei farmaci, con focus su quelli biologici, per capire come e se le disposizioni/indicazioni ai diversi livelli (nazionali e regionali) impattino nell’esercizio quotidiano della pratica clinica e rispetto al Codice deontologico. I dati che verranno raccolti saranno utilizzati informa anonima e aggregata, nel pieno rispetto delle normative sulla privacy.

http://www.esurveyspro.com/Survey.aspx?id=483883a2-6109-4f1a-87ca-a96fdd2d6faa

 
Pensioni, novità in Manovra su ricongiunzione dei contributi. Ecco a chi è concessa PDF Stampa E-mail

(da Doctor33)  Con la manovra 2017 la ricongiunzione diventa un'opzione più facile anche per i medici che hanno spezzoni di contributi all'Inps e forse anche per lo specializzando divenuto libero professionista e contribuente Enpam. Finora, ai soggetti iscritti a due o più enti previdenziali o alla gestione separata Inps e impossibilitati a far pensione con alcuna delle predette gestioni, la legge 228/12 all'articolo 1, comma 239 consentiva il cumulo di periodi assicurativi non coincidenti solo se si pensionavano per vecchiaia (66 anni e 7 mesi Inps e 68 anni Enpam) con 20 anni di contribuzione in almeno un ente.

Leggi tutto...
 
I microbi intestinali controllano il nostro stato d'animo? PDF Stampa E-mail

(da fimmg.org)    Il nostro organismo contiene dieci volte più batteri rispetto al numero totale di cellule e il nostro intestino ospita circa un kg di batteri che aiutano a digerire e metabolizzare il cibo, produrre vitamine e proteggerci dalle infezioni. Recenti studi stanno scoprendo ruoli nuovi insospettati per i batteri intestinali: ci sono prove, infatti, che i batteri intestinali possano proteggere o, al contrario, predisporre a patologie infiammatorie, diabete, obesità e sembra possano anche modificare il nostro stato d'animo e il comportamento.

Leggi tutto...
 
Aogoi, 1 punto nascita su 4 ancora a rischio sicurezza PDF Stampa E-mail

(da AdnKronos Salute)  In Italia un punto nascita su 4 resta a rischio sicurezza, assistendo meno di 500 parti all'anno. Lo segnala l'Aogoi, Associazione ostetrici ginecologi ospedalieri italiani, che dedica al tema una giornata dell'XI Congresso regionale di Aogoi Sicilia, in corso a Catania. Sono passati 6 anni - ricordano gli esperti - da quando, nel dicembre 2010, un accordo Stato-Regioni stabiliva che a garanzia di mamme e bebè i reparti maternità al di sotto dei 500 parti l'anno andavano chiusi. Ma secondo il Programma nazionale esiti 2015 dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali-Agenas, nel 2014 gli ospedali in cui operavano punti nascita con meno di 500 parti ogni anno erano ancora 123. Circa un quarto del totale.

Leggi tutto...
 
Medici ex specializzandi, Fnomceo: “Riconoscere a tutti il dovuto risarcimento” PDF Stampa E-mail

(da fnomceo.it) “Prevedere che la remunerazione annua omnicomprensiva, di importo pari a 11.000 euro, sia riconosciuta indipendentemente dalla presentazione o meno di domanda giudiziale per il riconoscimento retroattivo di remunerazione o risarcimento del danno”  È quanto ha chiesto oggi la Fnomceo,rappresentata dal Presidente Roberta Chersevani e dal Vicepresidente Maurizio Scassola, ricevuta in audizione davanti alla Commissione Istruzione pubblica, beni culturali del Senato nell'ambito dell'esame del disegno di legge n. 2400 “Disposizioni relative alla corresponsione di borse di studio ai medici specializzandi ammessi alle scuole di specializzazione dal 1978, specializzati negli anni dal 1982 al 1992, eall'estensione dei benefici normativi ai medici specializzandi ammessi alle scuole di specializzazione universitarie negli anni dal 1993 al 2006”. 

Leggi tutto...
 
Nuove Tecnologie nelle Maxiemergenze: dalle catastrofi sociali al nuovo terrorismo PDF Stampa E-mail
Forlì, 1-3 dicembre 2016

Iscrizione gratuita per i dipendenti AUSL Romagna

Luoghi del Congresso:
Auditorium CariRomagna, Via Flavio Biondo 16
Sala Nassirya, Piazza GB Morgagni 2
Palazzo della Provincia di Forlì-Cesena, Piazza GB Morgagni 9
 
Lavorare all'estero, ci provano sempre più medici. Ecco come si fa PDF Stampa E-mail

(da Doctor33)  Dei 90 mila italiani che si sono trasferiti all'estero nel 2014, 2363 erano medici contro i 396 di cinque anni prima. Il tasso di incremento, per uno spopolamento che colpisce soprattutto il Nord, si arriverebbe a 5 mila richieste in tre anni. Per andare dove? In Gran Bretagna, dove c'è carenza di camici, ma non solo: anche in Germania e Scandinavia. Al di là dei requisiti della conoscenza della lingua, materia dove ciascun paese alza e abbassa l'asticella secondo necessità, esistono regole fisse per chi dall'Italia vuol trasferirsi per esercitare fuori, le ricordiamo con l'aiuto degli Uffici Estero - Legale e Legislativo della Federazione degli Ordini. Le Autorità estere chiedono ai nostri camici una domanda di riconoscimento di laurea e specialità, un "attestato di conformità" per la libera circolazione nei paesi dell'U.E, in Svizzera o nell'Area SEE (Islanda, Liechtenstein, Norvegia) e un certificato di onorabilità professionale ("good professional standing"). Quest'ultimo è rilasciato dal Ministero della Salute per i paesi europei citati mentre per gli altri paesi può essere rilasciato in alternativa anche dagli Ordini provinciali e/o dalla Fnomceo.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 46
Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere la nostra Cookies policy.
Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o proseguendo la navigazione sul sito, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.

Richiesta di aggiornamento dati

Al fine di offrire un servizio sempre più efficiente agli Iscritti ed ottimizzare i processi comunicativi tra Ordine e sanitario, si richiede cortesemente di inviare:

  1. numero di telefono cellulare
  2. numero di rete fissa (studio e/o abitazione)
  3. indirizzo e-mail
  4. indirizzo PEC (qualora non corrisponda a quella fornita in convenzione con l'Ordine)
  5. eventuali variazioni di indirizzo di residenza e/o domicilio
Tali dati devono essere inviati in forma scritta nelle seguenti modalità:
  • via e-mail a: info@ordinemedicifc.it
  • via PEC a: segreteria.fc@pec.omceo.it
  • via fax al numero: 054327157 (attivo in orario di apertura della Segreteria)
  • per posta ordinaria
  • per presentazione diretta alla Segreteria (lun-merc-ven 9.00-14.00 e mart-giov 9.00-14.00 15.30-18.30)

Si ricorda che l'indirizzo PEC è obbligatorio per l'art. 16, co 7 e 7-bis, del D.L.29/11/2008 n.185 convertito con modificazioni nella L. 28/1/2009 n.2.; inoltre la L. 17/12/2012 n.221 ha istituito l'INI-PEC, un elenco pubblico denominato Indice Nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata delle imprese e dei professionisti presso il Ministero per lo sviluppo economico.


CHIUDI